Monitorare consumi energia/acqua/gas e rilevare eventuali perdite

Secondo le disposizioni della Direttiva europea 20-20-20 l’Italia dovrebbe, entro il 2020, ridurre del 20% le emissioni di gas serra, produrre il 20% dell’energia da fonti rinnovabili e migliorare del 20% l’efficienza energetica: i primi due punti sono già stati affrontati è quindi ora di passare al terzo.

Il monitoraggio energetico in tempo reale dei consumi di elettricità, acqua e gas, grazie all’utilizzo di sensori/dispositivi IoT ed una rete intelligenti, permette di raggiungere gli obiettivi di efficienza-risparmio energetico e gestire senza sprechi i flussi energetici.

Monitoraggio consumi energetici negli edifici pubblici (riscaldamento/raffrescamento)

Finisce l’era degli sprechi, delle spese di riscaldamento eccessive e delle emissioni nocive nell’ambiente. Grazie a nuovi sistemi con tecnologia IoT wireless è possibile comandare e controllare la temperatura di un intero edificio esattamente quando, dove e quanto si desidera, in base soprattutto al suo reale utilizzo. Il sistema di regolazione automatica del calore, progettato per la gestione di scuole, biblioteche e altri edifici pubblici, migliora il comfort abitativo e lavorativo. Un’unità centrale monitora i consumi, memorizzando ed archiviando i dati. Sarà semplice poi reperire le informazioni ed evidenziare eventuali sprechi per un miglioramento continuo!

Monitorare l’inquinamento acustico e dell’aria

Grazie all’IoT arrivano i sensori wireless, in grado di rilevare nel modo più affidabile direttamente sul campo ed in tempo reale tutti i valori relativi all’inquinamento acustico e dell’aria, come le polveri sottili PM10 e PM2,5.

Misurare la qualità dell’aria aiuta a stimare l’inquinamento della zona per poi valutarne cause, conseguenze e prendere i relativi provvedimenti. Ma non solo! Al centro del progetto c’è la sensibilizzazione del cittadino che viene coinvolto, con l’obiettivo di stimolare il monitoraggio partecipativo dell’ambiente, studiare in che modo possa emergere una consapevolezza e come questa possa innescare comportamenti via via sempre più virtuosi.

ESCo – Energy Service Company

Numerose opportunità di risparmio energetico vengono tralasciate perché troppo onerose da finanziare. Esistono così imprese specializzate nell’identificazione e conseguimento del risparmio energetico a costo zero per i committenti: le cosiddette ESCo.

Queste società, come gizeroenergie, effettuano gli interventi assumendo su loro stesse il rischio dell’iniziativa, liberando il cliente finale da ogni onere organizzativo e di investimento.

Offrono quindi diagnosi, progetto, interventi di efficientamento e gestione energetica post intervento stipulando con l’ente pubblico o l’azienda un particolare contratto che consente loro di retribuirsi grazie ai risultati ottenuti.